Emergenza Covid-19: mantenere le relazioni con il cliente

Una volta terminata l’emergenza Coronavirus le aziende saranno in grado di rialzarsi in tempi brevi? Purtroppo non abbiamo la risposta a questa domanda, ma il consiglio che vi diamo è quello di cercare di mantenere vive le relazioni con i vostri clienti che si dovranno ricordare di voi una volta terminata questa emergenza. Cosa potete fare?

Aggiorna la tua scheda Google My Business

Se non lo avete ancora fatto, è importante far sapere ai vostri clienti se siete chiusi o aperti. Per questo la prima cosa da fare è aggiornare la vostra scheda Google My Business (se non ce l’avete, createla subito). Potete:

  • Inserire orari speciali o indicare se la vostra attività è temporaneamente chiusa
  • Aggiornare le informazioni sull’area di servizio se la vostra azienda offre servizi solo in determinati luoghi
  • Pubblicare un post in cui comunichi le nuove modalità di lavoro e altre informazioni che ritenete utili per i vostri clienti.

Utilizza i social network per fornire assistenza ai clienti

Utilizzate le chat dei social network, come Facebook Messenger o i messaggi di Instagram, per offrire assistenza ai clienti e rispondere alle loro domande.

Facebook Messenger permette anche di impostare un messaggio istantaneo che viene inviato automaticamente ogni volta che un utente avvia una conversazione: sfruttatelo per anticipare le informazioni di cui i vostri clienti potrebbero aver bisogno come nuovi orari e tempi di spedizione, aree in cui non potete effettuare consegne o altro ancora.

Incentiva il dialogo tramite le dirette social

Last, but not least: utilizzate le dirette social per parlare con la vostra community e fissare il ricordo del brand nella sua mente.

Ma perchè proprio le dirette social? Perché sono un formato che garantisce una comunicazione “bidirezionale” fondata sull’engagement, sull’interazione e sul dialogo; ossia su elementi che rappresentano delle necessità per ogni essere umano e che, in questo momento in cui siamo costretti a casa, vengono a mancare. Abbiamo bisogno di parlare, abbiamo bisogno di socializzare e di interagire ed è a queste mancanze che può, in parte, far fronte una diretta.

Nei vostri live, che siano su Facebook o su altri social network, potete raccontare la vostra azienda, i vostri valori, oppure potete parlare di come state gestendo questa emergenza: ma ricordate che non potete mai prescindere dall’incentivare domande e, quindi, interazione.


 

Fonti:
“Indicazioni per le aziende interessate dal COVID-19”, Guida di Google My Business

“Come ridurre al minimo le interruzioni del servizio durante le emergenze”, Facebook for Business – Risorse relative al COVID-19