Whatsapp Pay: nuovo metodo di pagamento di Facebook

Tra qualche mese WhatsApp sarà più di un semplice servizio di messaggistica istantanea, i tuoi clienti, infatti, potranno utilizzarlo per gli acquisti grazie al lancio di WhatsApp Pay, un nuovo metodo di pagamento simile a Apple Pay e Google Pay lanciato da Facebook.

Sistemi simili come WeChat Pay sono già diventati uno standard per i pagamenti nei paesi orientali, tra cui la Cina. Gli utenti li utilizzano infatti per le loro transazioni quotidiane, anche per quelle più piccole: dai pagamenti del cibo per strada all’acquisto dei biglietti del cinema, dal pagamento della spesa al supermercato alla ricarica del telefono.

Whatsapp Pay: come funziona

Come riportato da “Il Sole 24 Ore”, WhatsApp Pay si basa sulla tecnologia Unified Payment Interface Peer to Peer progettata per semplificare le transazioni interbancarie.

Oltre a permettere agli utenti di trasferirsi somme di denaro direttamente dalla chat, consentirebbe anche di pagare all’interno degli e-commerce che lo supportano grazie al collegamento dell’account WhatsApp ad una carta di credito o a un conto corrente.

Whatsapp Pay in Italia

Al momento WhatsApp Pay è già stato testato in India, dove ha riscosso molto successo.
Ancora non è stata indicata una data ufficiale per il lancio in Italia ma, stando a quanto annunciato da Zuckerberg, nei prossimi mesi il sistema di pagamento via chat sarà lanciato in molti altri paesi.